Chi Siamo

MARIA_CIRASO_PER_REDAZIONEMaria  Ciraso

Danzamovimentoterapeuta (Dmt-Apid), iscritta al Registro Professionale Italiano dei Danzamovimentoterapeuti dell’Apid, Supervisore, già Vicepresidente Apid.

Laureata in Scienze della Riabilitazione, Educatore Professionale presso un Servizio per le Tossicodipendenze (Ser.T.) dell’ASP di Palermo.

Opera con la Dmt dal 1995 con varie tipologie di utenza (tossicodipendenza, psichiatria, minori, adolescenti, formazione) in contesti istituzionali pubblici e privati.  Completa la propria formazione in Dmt con A. Loureio, B. Lesage e Bonnie Bainbridge Cohen.  Counselor professionista in Psicologia Funzionale Corporea, diplomata presso la Scuola Europea di Psicoterapia Funzionale (SEF) di Napoli. È docente al Master per Counselor professionisti della Scuola Europea di Psicoterapia Funzionale.

È stata docente per diversi anni all’Università di Palermo: Corso di Laurea in Fisioterapia e Corso di Laurea in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica. È  socio fondatore della Associazione Ardeidae ed ha insegnato tecniche di Dmt nell’ambito del Master di Arti terapie attivato in collaborazione con il Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Palermo.

Ha pubblicato diversi articola tra i quali:

- M. Ciraso, B. Rosa, Soul in progress: verso il cielo blu. Un laboratorio di Dmt ad orientamento Funzionale con un gruppo di adolescenti, in ArtiTerapie, anno VIII – n. 1/2 Gennaio-Febbraio 2002, Editore: Associazione Europea per le Artiterapie.  Roma.

- M. Ciraso, D. Di Mauro, Dal corpo negato al corpo ritrovato: Danzamovimentoterapia e tossicodipendenza. in ITACA n. 14 – 2001 – anno 5° Altastampa Divisione – Cedis Editrice, Roma.

- M. Ciraso, D. Di Mauro, Un tempo e uno spazio per ri-trovarsi. In APID (Associazione Professionale Danzamovimentoterapia)  Danzamovimentoterapia. Modelli e pratiche nell’esperienza italiana. a cura di  A. Adorisio, M.E. Garcia. Ed.  Ma.Gi, Roma  2004

- M. Ciraso, L. Failla, D. Sanfilippo, Ri-abitare il corpo.  Il laboratorio di DMT nella Malattia di Parkinson.In Nuove Artiterapie  n. 6/2009

 

foto dani per curriculumDaniela Di Mauro, danzatrice di formazione classica e contemporanea, insegnante di danza e coreografa, ha conseguito la laurea in psicologia Clinica e di Comunità nel 1994. Danzamovimentoterapeuta e supervisore iscritta al Registro Professionale Italiano dei Danzamovimentoterapeuti dell’Apid (Associazione Professionale Italiana Danzamovimentoterapia) opera prevalentemente come Danzamovimentoterapeuta nell’ambito della terapia e della riabilitazione del disagio affettivo e relazionale sia privatamente che come consulente della ASP di Palermo. Da più di 10 anni lavora presso il Centro Diurno interdistrettuale per adolescenti con disturbi della personalità di Palermo. E’ inoltre impegnata nell’ambito della formazione dei docenti, nei progetti di prevenzione della dispersione scolastica e di integrazione dei soggetti H presso scuole elementari, medie e superiori e nell’ambito artistico come insegnante di danza contemporanea e danza creativa. Lavora come formatrice, tutor e supervisore nell’ambito delle scuole di formazione in danzamovimentoterapia e negli ultimi anni ha attivato percorsi esperienziali e formativi di danzamovimentoterapia per docenti e operatori della relazione d’aiuto. Socio fondatore della Coop. Sociale “Il Canto di Los”,  Presidente dell’Associazione Ardeidae e Responsabile Didattico della Scuola di Formazione in Danzamovimentoterapia dei Processi Evolutivi Psicocorporei (PEP).

Pubblicazioni

-          D. Di Mauro, B. Rosa 1995, “L’era del passaggio e il rito di margine” in V. Bellia “Danzare le origini. Expression Primitive, oltre la danza-terapia”, Ed. C.u.e.c.m.

-          M. Ciraso, D. Di Mauro, “Dal corpo negato al corpo ritrovato- Danzamovimetoterapia    e tossicodipendenza, in ITACA, Cedis editrice, Roma.

-          G. Lo Verso, D. Di Mauro 1995, “Verso una teoria psicodinamica della danzaterapia: il contributo gruppoanalitico”, in L. M. Lorenzetti (a cura di) “La dimensione estetica dell’esperienza, Franco Angeli, Milano.

-          D. Di Mauro, A. Moscato, “Expression Primitive: possibili applicazioni dell’Expression Primitive con soggetti non vedenti ed ipovedenti”, in Lumen n.19, dicembre 1997.

-          M. Ciraso, D. Di Mauro: “Un tempo e uno spazio per ri-trovarsi”, danzamovimentoterapia e tossicodipendenza, in Danzamovimentoterapia, modelli e pratiche nell’esperienza italiana, a cura di A. Adorisio e M.E. Garcia, Edizioni Maggi, Roma.

-          D. Di Mauro, B. Rosa, D. Sanfilippo 2010, “Il corpo in gioco: La Danzamovimentoterapia in ambito Pedagogico/Educativo” (in via di pubblicazione sulla rivista Nuove Artiterapie).

 

foto franco 4

Ida Rosa, Danzamovimentoterapeuta (Dmt-Apid), iscritta al Registro Professionale Italiano dei Danzamovimentoterapeuti dell’APID, Supervisore, componente del Direttivo Nazionale dell’APID, già membro della Commissione Registro-APID.

Laureata in Pedagogia, lavora come Responsabile di una Unità Operativa di Educazione alla Salute presso il Distretto 34 di Carini dell’ASP di Palermo.Precedentemente ha lavorato presso un Sert della stessa Azienda Sanitaria, conducendo gruppi di danzaterapia con i familiari dei pazienti.

Opera con la Dmt dal 1995, prevalentemente in ambito educativo-pedagogico e formativo. Approda alla Dmt dopo  un percorso di studi in psicomotricità e in linguaggi non verbali e completa la propria formazione in Dmt con A.Loureio e B.Lesage e Bonnie Bainbridge Cohen  Consegue il diploma come Operatore in Psicologia Funzionale, rilasciato dalla  Scuola di Psicoterapia Funzionale di Napoli.

Conduce laboratori di DMT nell’ambito di progetti di prevenzione nelle scuole del territorio palermitano e provincia con diversi target: allievi, docenti,genitori. Ha coordinato un progetto di formazione triennale (2008/11) per i docenti di scuola primaria del territorio della provincia di Palermo, “Il Corpo in gioco”, utilizzando la metodologia della DMT.

Socio fondatore della Associazione Ardeidae, attiva in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Psichiatria, Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Palermo, un Master  di I livello in”Artiterapie e Tecniche Espressive”(2008/9). Docente in diverse scuole di formazione di DMT e nei corsi SISSIS  dell’UNIPA, ha pubblicato alcuni articoli di DMT tra i quali:

- C.Romano, B.Rosa, C.Crimi, Movimento,Suono, Immagine,un percorso educativo-formativo per gli insegnanti,Edizione Magistero, Bologna,1987;

- D.Di Mauro, B.Rosa,L’era del Passaggio e il Rito di Margine, in Bellia,Danzare le origini, edizione CUECM,Catania,1995;

- M. Ciraso, B. Rosa, Soul in progress: verso il cielo blu. Un laboratorio di Dmt ad orientamento Funzionale con un gruppo di adolescenti, in ArtiTerapie, anno VIII – n. 1/2 Gennaio-Febbraio 2002, Editore: Associazione Europea per le Artiterapie.  Roma;

- D.D.Mauro, B.Rosa, D.Sanfilippo, Il Corpo in Gioco: la Danzamovimentoterapia in ambito Pedagogico/Educativo, in Nuove ArtiTerapie, anno V° – n. 16 /2012,

 

Deborah Sanfilippo, nata a Palermo nel 1970, ha conseguito la laurea in Psicologia Clinica e di Comunità nel 1996. Psicoterapeuta Gruppoanalista, Danzamovimentoterapeuta iscritta al Registro Professionale Italiano dei Danzamovimentoterapeuti dell’APID, opera in ambito clinico e riabilitativo in setting privati e come consulente della ASP di Palermo.

Lavora inoltre presso Enti privati ed Istituzioni Scolastiche di 1° e 2° grado come consulente ed esperto esterno di orientamento, di formazione e di integrazione delle disabilità e nell’ambito della prevenzione della dispersione scolastica.

Da qualche anno si occupa di ricerca metodologica in Danzamovimentoterapia nell’ambito della formazione dei docenti e degli operatori della relazione d’aiuto. Socio dell’Associazione Ardeidae (Associazione per lo studio e la ricerca delle tecniche a mediazione corporea e della Danzamovimentoterapia) e socio fondatore dell’Associazione Persefone.